Archivio Tag: parlamento europeo

Solidarietà al centro. Lettera dei Giovani Verdi di tutta Europa

verdi

Noi, giovani Verdi di tutta Europa, vi esortiamo a mettere la solidarietà sociale, economica e climatica al centro degli sforzi europei nell’affrontare la pandemia causata da Covid-19. Con grande preoccupazione, stiamo assistendo a questa crisi che minaccia l’Europa e il mondo intero. Vogliamo prima di tutto porgere le nostre condoglianze a tutti coloro che sono […]

La Lega sostiene i falchi dei governi tedesco e olandese

falchi

Per dare un indirizzo al prossimo Consiglio europeo e mandare un chiaro messaggio a chi attualmente è contrario all’emissione di debito comune, noi Verdi abbiamo presentato l’ormai famoso emendamento bocciato con i voti della Lega che, nei fatti, ha votato contro gli interessi dell’Italia. Il segnale inviato è quello di una Lega che sostiene i […]

Lega e Forza Italia hanno votato assieme ai nemici dell’Italia

Lega e Forza Italia

Le delegazioni della Lega e di Forza Italia al Parlamento europeo – come si può riscontrare risultati delle votazioni per appello nominale (pp. 51-52) disponibili sul sito del Parlamento Europeo – hanno votato contro l’emendamento numero 43, presentato dal gruppo dei Verdi europei a una risoluzione sulla risposta dell’UE alla pandemia del Coronavirus che chiedeva […]

Strategia digitale, uno stimolo per l’innovazione e l’antidiscriminazione

strategia digitale

Nel corso della settimana che giunge al termine, la Commissione europea ha presentato la sua strategia digitale – Un’Europa adatta all’era digitale – e per la prima volta ha presentato una strategia sull’intelligenza artificiale e contro la discriminazione. Kim Van Sparrentak, eurodeputata, membro del gruppo Greens/EFA della Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori, […]

È necessario un nuovo accordo globale sulla biodiversità

biodiversità

Il Parlamento europeo ha votato una risoluzione sulla prossima COP15 per quanto riguarda la convenzione globale sulla biodiversità. La risoluzione del parlamento europeo richiede obiettivi ambiziosi, misurabili e chiari sia a livello globale che a livello dell’UE. Il piano strategico globale per la biodiversità si concluderà nel 2020 senza grandi progressi. Durante la COP15 che […]

Emergenza climatica: alle dichiarazioni seguano i fatti, specie in Italia

emergenza climatica

La dichiarazione di emergenza climatica da parte del Parlamento europeo è certamente un atto significativo ma che deve essere seguito dai fatti. Alle parole seguano azioni concrete in difesa del clima che spingano anche l’Italia a mettere in atto politiche realmente attente all’ambiente. L’Italia è il Paese in cui iniziative lodevoli di questo tipo rischiano […]

I Cinque Stelle evolvano, non tanto in Europa, ma in Italia

cinque stelle

I rapporti tra la Casaleggio Associati e il MoVimento 5 Stelle sono “piuttosto strani” e costituiscono “il problema numero uno” nel dialogo in corso tra i Verdi nel Parlamento europeo e gli eurodeputati pentastellati, attualmente tra i Non Iscritti, in vista di un eventuale ingresso nel gruppo ecologista. Ai Verdi piacerebbe vedere evoluzioni nel Movimento […]

ENI, il green enemy che fa greenwashing

eni

Quanto è credibile ENI quando sostiene di lavorare per l’Africa e la decarbonizzazione, concentrandosi sulle sue nuove frontiere della protezione ambientale? Lasciatecelo dire: ben poco! L’inchiesta “ENI Congo”, avviata dalla Procura di Milano per presunte attività corruttive sul rinnovo di concessioni petrolifere in Congo, è solo il segnale più evidente del greenwashing dietro cui il […]

Estendere diritto di voto ma anche possibilità di candidarsi

sedicenni

La proposta che Enrico Letta ha lanciato dalle colonne de la Repubblica per effettuare una serie di modifiche legislative in modo da consentire il voto ai sedicenni è, per noi, un’ottima iniziativa che stiamo già perseguendo da tempo con una proposta di legge d’iniziativa popolare redatta insieme a Luca Boccoli, 22 anni. Luca non ha […]

Commissione europea, prevale lo status quo

Grazie anche a quei geni del nostro governo, è saltato l’accordo di Osaka su Timmermans e la presidente della Commissione europea designata dal Consiglio è Ursula von der Leyenuna, una signora conservatrice fedele a Angela Merkel, nata a Bruxelles e francofila, pare, figlia di un funzionario UE ma la cui visione ed esperienza europea è […]