Archivio Tag: finanziaria climatica

Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, una necessità da non rimandare

spreco alimentare

La giornata contro lo spreco alimentare rappresenta un’occasione importante per riflettere sul modello occidentale di consumo, sugli effetti negativi che produce a livello globale e in Italia, anche rispetto alle crescenti diseguaglianze. Ogni anno nell’UE vengono sprecati circa 88 milioni di tonnellate di cibo. Ciò significa 173 kg di cibo sprecato a persona e 170 […]

Politiche di cooperazione internazionale nella nostra Finanziaria Climatica

Cooperazione

La cooperazione internazionale è quella forma di collaborazione che avviene tra Stati (e tra Stati e organizzazioni internazionali) il cui obiettivo è lo sviluppo del sistema globale, in particolare di quelle aree considerate deboli. Questa cooperazione non è quindi concentrata sulla semplice crescita economica ma comprende la gamma più vasta possibile di fattori di sviluppo […]

Welfare a misura di bambino nella nostra Finanziaria Climatica

Welfare

Vogliamo costruire un’Italia in cui lo stato sia realmente capace di prendersi cura della popolazione debole. Uno stato dove la politica si impegna a garantire un reddito minimo alle famiglie e ai singoli perché possano avere un tenore di vita decente e possano inserirsi all’interno della società. Non ci sarà mai una vera giustizia ambientale […]

Stop consumo e dissesto suolo, ecco il piano nella nostra Finanziaria Climatica

Suolo

Nella nostra proposta di Finanziaria Climatica, il rispetto e la preservazione del suolo costituiscono dei passaggi cruciali per rilanciare l’economia italiana. Quando Angela Merkel era Ministro dell’Ambiente, dovendo intervenire nella diminuzione del consumo di suolo e rendendosi conto della mancanza di dati, ne promosse la raccolta, la sistematizzazione e il monitoraggio in modo omogeneo, condiviso […]

Mobilità sostenibile in Finanziaria climatica. Per ridurre l’impatto privato

mobilità sostenibile

La mobilità sostenibile è essenziale per diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati dai veicoli privati. Se vogliamo ridurre l’inquinamento atmosferico e le emissioni di gas serra, l’inquinamento acustico, la congestione stradale, l’incidentalità ma anche il degrado delle aree urbane causato dallo spazio occupato dagli autoveicoli a scapito dei pedoni, il consumo di territorio […]

L’economia circolare in Finanziaria Climatica. Per rilanciare l’Italia

economia circolare

Nel quadro della pressione crescente a cui produzione e consumi sottopongono le risorse mondiali e l’ambiente, l’economia circolare è ciò di cui abbiamo bisogno per non arrestare la crescita economica, trasformandola in crescita responsabile. Nel 2015, l’economia circolare è salita prepotentemente alla ribalta, diventando la chiave scelta dalla Commissione Europea per rilanciare il vecchio Continente. […]

Emergenza sismica: finanziare azioni concrete per tutelare il paese

Emergenza sismica

Il territorio italiano è sottoposto a un alto rischio sismico e idrogeologico, questi fenomeni mettono di frequente in seria difficoltà la vita quotidiana dei cittadini. Spesso gli interventi effettuati per risolvere i problemi causati da terremoti, frane, allagamenti sono insufficienti o mirano a risolvere il problema nel breve termine. Un esempio lampante è quanto accaduto […]

Energie rinnovabili, la spinta green della nostra finanziaria climatica

Rinnovabili

Le fonti energetiche sono un tassello fondamentale nella lotta ai cambiamenti climatici. Il passaggio alle energie rinnovabili – vento, mare, calore geotermico – e l’ottimizzazione del consumo energetico sono una tappa necessaria per virare verso un sistema a impatto zero. Ridurre le emissioni di anidride carbonica a livello globale è un impegno non solo del […]

Reddito Minimo, IRPEF e cuneo fiscale in Finanziaria Climatica

reddito

Tutti i Paesi dell’Unione Europea hanno, oggi, sistemi di reddito minimo attraverso i quali contribuire a rimuovere gli ostacoli economici e sociali che limitano la libertà e l’eguaglianza dei cittadini. È un compito – questo – su cui l’Italia si è impegnata solo di recente nonostante, tra i Principi fondamentali della nostra Costituzione, sia contemplato […]

Investimenti green in Finanziaria Climatica. Il trasporto pubblico

trasporto pubblico

Più che in nuove grandi opere come il TAV, occorre investire in piccoli e medi interventi di manutenzione e potenziamento delle infrastrutture esistenti, privilegiando le reti ferroviarie regionali, le tramvie e le metropolitane nelle grandi città, con un investimento di almeno 6 miliardi di euro sul trasporto pubblico. Il TAV, che non è ancora cominciato […]