Archivio Autore: RaffaeleGuida

Il virus della poca trasparenza

Virus

Libertà ed eguaglianza: l’epidemia di COVID-19 ha dimostrato una singolare attitudine a mettere in discussione entrambi i “poli” dell’ordinamento democratico. Ci rendiamo conto dell’inadeguatezza dei servizi, certo, ma sperimentiamo anche impensabili limitazioni alle nostre libertà costituzionali. Così, siamo impediti nei nostri spostamenti – e questo ci sembra tutto sommato comprensibile – ma, dal 17 marzo […]

Sì ai condoni e stop ai certificati antimafia, l’ennesimo schiaffo all’Italia onesta

Condoni

Non cambiano mai, nemmeno in periodo di drammatica crisi sanitaria senza precedenti. Salvini propone la sua ricetta per uscire dalla crisi fatta di condoni edilizi, fiscali, la deregulation negli appalti mentre il suo alleato Toti si è spinto anche a chiedere lo stop ai certificati antimafia. I condoni edilizi hanno sempre significato costi economici enormi […]

Passi in avanti dall’Eurogruppo, da Salvini e Meloni propaganda inaccettabile

Eurogruppo

Le conclusioni dell’Eurogruppo sono un primo passo in avanti per affrontare questa drammatica crisi economica: ora il governo italiano renda immediati questi finanziamenti. Le accuse di Salvini e Meloni di tradimento sono un chiaro esempio di antipatriottismo, da loro una politica di sola propaganda. Pur non essendo dei sostenitori di questo governo reputiamo che il […]

Cronaca di un crollo annunciato?

Crollo

Anche oggi tragedia evitata nell’Italia dei crolli. E solo grazie alle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria. Il crollo del ponte di Caprigliola, che collega Santo Stefano Magra ad Albiano, è un fatto gravissimo sul quale deve essere fatta subito chiarezza, accertandone cause e responsabilità. Se è vero che il cedimento potrebbe essere dovuto a una fuga […]

Il tempo sta scadendo. Solidarietà e Eurobond per l’Unione Europea

Unione Europea

È un peccato che, ancora una volta, i ministri delle Finanze della zona euro non siano stati in grado di mostrarsi compatti ed egualmente solidali nel varare un programma di ricostruzione dell’economia dell’Unione Europea dopo la crisi. L’Italia e molti altri stati del Sud dell’Europa, Francia compresa, stanno soffrendo enormemente, ma anche per l’Unione e […]

L’insensatezza della destra italiana, sospendere il Green Deal per combattere il virus

Green Deal

Gli scienziati di tutto il mondo, e la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, hanno comprovato che le cause ambientali sono al centro della pandemia. Chiedere lo stop al Green New Deal, come fatto da Meloni e Fratelli d’Italia, vuol dire negare la scienza. La pandemia che sta mettendo in ginocchio l’economia mondiale è strettamente legata […]

Europa, adesso o mai più

europa

Il no del governo Merkel agli Eurobond è un errore grave che compromette la possibilità di costruire un’Europa diversa e attenta alle crisi sociali, economiche e ambientali. In un momento storico di tale drammaticità, in cui tutti gli stati membri rischiano di essere travolti dalla più grande crisi dal dopoguerra, è quanto mai necessario far […]

In Germania 500 mila tamponi a settimana, in Italia?

Tamponi

In un’intervista pubblicata dal settimanale Der Spiegel, il virologo tedesco di Charité Christian Drosten spiega che attualmente in Germania vengono eseguiti più di mezzo milione di tamponi ogni settimana per la ricerca del COVID-19. Questo, sempre secondo quanto affermato da Drosten, unito al dato che in Germania hanno iniziato a fare tamponi molto prima di […]

Come garantire il rapporto tra imprese e lavoratori

Imprese

Due modelli per garantire il rapporto tra imprese e lavoratori. 1) Il governo italiano, così come sta facendo la Danimarca, dovrebbe pagare il 77% degli stipendi dei dipendenti privati, fino a un massimo dell’equivalente di circa 2 mila euro, a condizione (e per evitare) che le loro imprese non li licenzino. È una scelta che […]

Maggior impegno per partite Iva, liberi professionisti, artigiani e commercianti

partite iva

Siamo pienamente consapevoli della drammatica emergenza sanitaria che il Governo sta affrontando ma è necessario un impegno maggiore per sostenere la crisi economica con cui dovranno fare i conti partite Iva, liberi professionisti, artigiani e commercianti. L’indennità di 600 euro una tantum, prevista all’interno della manovra Cura Italia resta inadeguata e insufficiente per un settore […]