Archivio Autore: PaolaPaniccia

Emilia-Romagna, intervista a Silvia Zamboni – il manifesto

zamboni

«Una partita difficile e spiazzante perché la destra non ha un progetto, è solo “cambiamento per il cambiamento”, senza direzione e segno, come sui terni ambientali: semplicemente nega e tace. E invece Bonaccini, dopo le prime fasi, è stato molto ricettivo sui terni ambientali, tanto da proporre un piano di gratuità dei trasporti per i giovani […]

In Calabria, sosteniamo Pippo Callipo. Ha sposato temi ambientali

callipo

Appoggiamo convintamente la candidatura di Pippo Callipo alle prossime elezioni regionali in Calabria, ringraziandolo per aver deciso di sposare il nostro manifesto ambientalista. L’obiettivo comune è quello di mettere al centro dell’agenda politica regionale la questione dell’emergenza climatica, ambientale e occupazionale e valorizzare al meglio le straordinarie risorse presenti in questa regione. In Calabria l’incertezza […]

Il voto in Emilia-Romagna è un bivio tra civiltà e barbarie

emilia-romagna

Il voto del 26 gennaio in Emilia-Romagna è un voto che riguarda tutta l’Italia perché mette il Paese di fronte al bivio tra civiltà e barbarie. Noi di Europa Verde lanciamo un appello rivolto a tutti i cittadini e le cittadine, in particolar modo agli elettori e alle elettrici del M5S, affinché, sostenendoci, abbiano la […]

Pfas, le Istituzioni facciano la loro parte

pfas

Guardiamo con soddisfazione alla decisione, da parte del Giudice dell’Udienza Preliminare del Tribunale di Vicenza, di ammettere tutte le parti civili al processo e di coinvolgere formalmente, quali responsabili civili per inquinamento da Pfas, le multinazionali Mitsubishi Corporation Inc. e International Chemical Investitors S.E, oltre alla ex Miteni. In molti vivono ancora sulla falda inquinata […]

Ore nel traffico, Roma e Milano in top ten

Traffico

C’è un altro inquinante che riduce la qualità della vita delle persone oltre allo smog: sono le ore perse nel traffico da ogni cittadino. È sapete quali sono le città nel mondo con il maggior numero di ore perse per ogni cittadino nel traffico? Secondo i dati della Global Card Scorecard di Inrix, Roma è […]

È necessario un nuovo accordo globale sulla biodiversità

biodiversità

Il Parlamento europeo ha votato una risoluzione sulla prossima COP15 per quanto riguarda la convenzione globale sulla biodiversità. La risoluzione del parlamento europeo richiede obiettivi ambiziosi, misurabili e chiari sia a livello globale che a livello dell’UE. Il piano strategico globale per la biodiversità si concluderà nel 2020 senza grandi progressi. Durante la COP15 che […]

Il Carosello sulle Dolomiti è una follia

Dolomiti

La previsione fatta dal presidente della regione Veneto Luca Zaia di finanziamenti milionari a favore di collegamenti sciistici tra i diversi comprensori delle Dolomiti per realizzare un “grande carosello”, ovvero una specie di ragnatela di piste da sci impianti di risalita e impianti idrici di innevamento artificiale tutto attorno ai più bei gruppi dolomitici, può […]

Chieda scusa chi appiattisce la democrazia con retorica voto utile

scusa

Siamo sconcertati dai toni e dal merito della critica che il Sindaco di Milano, Beppe Sala, ci ha rivolto a seguito delle proteste che, nelle scorse settimane, abbiamo portato avanti insieme al Comitato Bassini, agli studenti e ai professori, ai Fridays for Future, ai residenti e a decine di associazioni ambientaliste per evitare l’ennesima colata […]

Mai più discariche nei territori della Valle Galeria e della Valle del Sacco

valle del sacco

Questa mattina Europa Verde parteciperà alle manifestazioni indette dai cittadini della Valle Galeria e di Colleferro-Valle del Sacco. I residenti di questi territori per troppi anni hanno subito livelli altissimi di inquinamento e pagato tributi pesanti in termini sanitari con centinaia di casi di patologie tumorali. Sull’emergenza rifiuti, la Valle Galeria e la Valle del […]

Trasformano le Dolomiti in un enorme parco giochi per le Olimpiadi 2026

Dolomiti

Le Regioni che stanno gestendo le Olimpiadi invernali del 2026, si stanno assumendo una responsabilità gravissima, aggredendo le Dolomiti con progetti fortemente invasivi e speculativi: si tratta della realizzazione di quasi 1.300 chilometri di piste e circa 500 impianti di risalita tra vette e valli che l’UNESCO classifica come patrimonio mondiale dell’umanità. Zaia ritiene che […]