Chiediamo lumi sul grano estero. Si sostenga la produzione locale

grano

Ci associamo alla legittima richiesta del senatore Saverio De Bonis che, con un’interrogazione a risposta scritta rivolta alla Ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova e al Ministro della Salute Roberto Speranza, chiede lumi circa l’impressionante carico di grano estero, in buona parte canadese, arrivato nei giorni scorsi nel porto di Bari.

Il grano proveniente dall’estero viene macinato e mescolato con grano di produzione nazionale, fino a giungere sulle tavole di tutti gli italiani, senza che vi siano controlli circa il rispetto delle normative comunitarie e nazionali che vietano l’uso di glifosato e fanno appello al principio di precauzione per quanto riguarda gli organismi geneticamente modificati.

Per noi Verdi-Europa Verde, si tratta di una questione di sicurezza alimentare ma, in questo periodo di stringente crisi economica e sociale, diventa anche un modo per incoraggiare la ripresa in un settore duramente colpito come quello agricolo, sostenendo la produzione locale e la filiera corta.

Angelo Bonelli e Donato Lettieri