Anche il sistema di asilo per i migranti sia solidale

migranti

Una nuova politica europea dell’asilo che riformi il regolamento di Dublino e ponga fine al principio del Paese di primo approdo nella UE: è la proposta presentata oggi dal gruppo dei Verdi al Parlamento europeo che auspica un sistema alternativo di ripartizione solidale dei migranti tra i Paesi membri dell’Unione e che tenga conto dei legami e delle preferenze dei richiedenti asilo.

La proposta prevede due tappe: la prima che si basa sulle città e i territori disposti a ospitare volontariamente, con incentivi finanziari positivi, e poi eventualmente – in caso di un numero insufficiente di luoghi di accoglienza – su un meccanismo obbligatorio con sanzioni.

Abbiamo bisogno di un nuovo approccio alla politica di asilo a livello europeo, più umano, responsabile e unito. La riforma del regolamento di Dublino è stata bloccata dai governi per troppo tempo. È ora di andare avanti! Questo è ciò che proponiamo e incoraggiamo la Commissione a fare.

Damien Carême, deputato europeo dei Greens/EFA.