Bene decisione Consulta, ora legge elettorale per rappresentare tutti

“I Verdi italiani esprimono soddisfazione per la decisione della Consulta di bocciare la richiesta di referendum sulla Legge Elettorale presentata dalla Lega di Salvini, decisione coerente con la giurisprudenza della Corte Costituzionale italiana.” Così in una nota il membro dell’esecutivo nazionale dei Verdi Marco Boato, che spiega:
“Come Verdi rimaniamo dell’idea che l’unico modo possibile per dare rappresentanza a tutte le cittadine e tutti i cittadini sia un sistema elettorale su base proporzionale, con soglie di sbarramento al di sotto del 3%. Per noi è necessario ampliare i meccanismi della rappresentanza politica e non certo ridurla escludendo strumentalmente quelle forze politiche ‘minori’ che in questi anni hanno rappresentato l’emergenza delle nuove istanze ecologiste, europeiste e sociali.”
“La storia d’Italia insegna che il consenso è fluttuante, a indicare che questo non è un Paese a vocazione maggioritaria. Ridare legittimazione al sistema politico deve essere l’obiettivo da perseguire e i Verdi si batteranno con tutti i mezzi leciti per riaffermare i principi del pluralismo politico ampio e inclusivo”. Conclude Boato