Mai più discariche nei territori della Valle Galeria e della Valle del Sacco

valle del sacco

Questa mattina Europa Verde parteciperà alle manifestazioni indette dai cittadini della Valle Galeria e di Colleferro-Valle del Sacco. I residenti di questi territori per troppi anni hanno subito livelli altissimi di inquinamento e pagato tributi pesanti in termini sanitari con centinaia di casi di patologie tumorali.

Sull’emergenza rifiuti, la Valle Galeria e la Valle del Sacco non possono pagare colpe addebitabili solo al Comune di Roma e alla Regione Lazio.

Da un lato, la sindaca Raggi, più preoccupata di cambiare per sei volte i vertici dell’AMA che dell’emergenza rifiuti, ha perso oltre tre anni senza realizzare alcun impianto di trattamento di materiali recuperati attraverso la raccolta differenziata.

Dall’altro, la Giunta Zingaretti non riesce ancora ad approvare in via definitiva un Piano regionale rifiuti davvero capace di orientare il Lazio verso politiche di trattamento che escludano definitivamente inceneritori e maxidiscariche.

In questa situazione di impasse istituzionale e di mancanza di certezze, la decisione di individuare la prossima discarica di Roma a Monte Carnevale nella Valle Galeria e riconvertire la discarica di Colle Fagiolara a Colleferro come impianto di trattamento rifiuti appare una vera e propria follia.

 

Nando Bonessio, Laura Russo, Guglielmo Calcerano, Silvana Meli