Assoluzione Marco Cappato atto di civiltà, a lui il nostro abbraccio

Marco Cappato

Accogliamo con sincera soddisfazione e profonda felicità la notizia dell’assoluzione di Marco Cappato, con la formula ‘perché il fatto non sussiste’, dalla Corte d’Assise di Milano. Con emozione, ci uniamo agli applausi giunti in aula dopo la lettura della sentenza. All’amico Marco, presente come osservatore nel gruppo di lavoro di Europa Verde, il nostro abbraccio per questa vittoria, giunta in un giorno triste a causa della scomparsa della cara madre. Per tanto, da parte di tutta la Federazione dei Verdi e di Europa Verde, gli porgiamo le nostre condoglianze

Dopo questa splendida notizia, che rende giustizia e rispetta le ultime volontà di Dj Fabo, la politica deve affrettarsi per colmare il vuoto legislativo sul tema dell’autodeterminazione dell’essere umano. Garantire la libertà di scelta, autodeterminazione e rifiuto di ogni forma di accanimento terapeutico e mettere al centro, nel momento finale della nostra esistenza, la relazione con chi ci assiste e cura, nel rispetto dovuto della nostra dignità e volontà, rappresenta un passo in avanti verso la civiltà e per il rispetto dell’essere umano.

Come Verdi, ci uniamo all’appello della Procura di Milano, affinché la politica agisca al più presto in quanto su fine vita ed eutanasia il Parlamento non fa alcuna legge dal 2013.

Elena Grandi e Angelo Bonelli