Firma la petizione per chiedere all’UE una vera legge sul Clima

Nella petizione Tilt! ribadiamo il messaggio degli scienziati: abbiamo meno di 10 anni per cambiare drasticamente rotta e salvare il pianeta.

Un movimento di cittadini da tutto il mondo guidato da giovani chiede giustizia climatica. Il futuro deve essere deciso ora!  La Commissione europea recentemente nominata ha annunciato che presenterà una legge europea sul clima durante i suoi primi 100 giorni (entro marzo 2020).

La presidente Ursula von der Leyen e il vicepresidente Frans Timmermans hanno rilasciato molte dichiarazioni, congratulandosi per le loro ambizioni. Ma parlare di obiettivi fissati per diversi decenni futuri è inutile se non accompagnati da misure immediate e concrete:

  • eliminare gradualmente tutti i sussidi pubblici ai combustibili fossili entro il 2021: un grosso problema che voi, Commissari, sembrate particolarmente riluttanti ad affrontare🤔
  • allineare il bilancio dell’UE con l’Accordo di Parigi e garantire che il 50% del bilancio sia destinato alla lotta contro la crisi climatica ☀️
  • istituire un organo indipendente di esperti sul clima per monitorare e valutare tutte le politiche della Commissione e assicurarsi che queste siano a prova di clima 🌍

Il messaggio che arriva dalle strade è chiaro: ascoltare la scienza! Questo è il momento di fare pressione sui Commissari. Non permettere loro di arrendersi ai lobbisti dei combustibili fossili e dire loro come dovrebbe essere una #RealClimateLaw!

Firma la petizione Tilt per una vera legge per il clima!

Petizione Tilt

Contrastare i cambiamenti climatici è possibile, dichiarare l’emergenza climatica non basta. L’UE deve muovere tutte le sue risorse per tutelare l’ambiente e i cittadini. Deve farlo per il futuro.

L’emergenza climatica deve diventare il leitmotiv di tutte le politiche europee. I rapporti scientifici dimostrano che la nostra capacità di evitare il disastro climatico – e limitare l’aumento della temperatura media globale a 1,5°C, al di sopra dei livelli preindustriali – richiede alla nostra società di raggiungere la neutralità climatica ai sensi della Convenzione di Parigi. Le istituzioni europee devono agire ora e garantire l’impermeabilità al clima di tutte le politiche, in particolare nell’ambito dei negoziati in corso sul bilancio dell’UE, gli accordi commerciali internazionali e la politica agricola comune.