Non tagliare i sussidi dannosi è greenwashing

sussidi dannosi

L’eliminazione dal DL Clima dell’articolo sul taglio ai sussidi dannosi per l’ambiente è l’ennesima dimostrazione dell’uso esclusivamente strumentale che il Governo, quello passato e quello attuale, fa dell’ambiente.

La propaganda giocata sulla pelle dei giovani che scendono in piazza ha un nome ben preciso: si chiama greenwashing.

Europa Verde ha elaborato una proposta di finanziaria climatica che sarà presentata e discussa, insieme a numerose altre nostre proposte, a ‘Ecologica – la festa delle idee verdi‘ in programma nel fine settimana a Milano a cui parteciperà una folta rappresentanza dei giovani che hanno assunto sulle loro spalle l’impegno di lottare contro i cambiamenti climatici.

Siamo convinti che gli ingenti fondi destinati oggi alle fonti energetiche fossili possano essere gradualmente ridotti a favore di un piano di investimenti a più fasi che preveda, ad esempio, incentivi per la sostituzione di impianti, macchinari e attrezzi inquinanti con i loro omologhi elettrici. Misure che non possono più essere rimandate alla “prossima Legge di Bilancio”.

Questo pianeta e questo Paese ne hanno bisogno subito: non è più possibile aspettare la prossima frana, il prossimo evento atmosferico estremo, il prossimo centimetro di superficie agricola mangiato dal deserto.