Migranti, il Governo prenda posizione sull’Ocean Viking

Migranti

Il consiglio dei Ministri ha appena nominato i sottosegretari e i viceministri, adesso il governo è nella pienezza delle sue funzioni. La domanda che poniamo al Presidente Conte e a tutta la maggioranza che sostiene questo governo è la seguente: come si procederà con lOcean Viking, nave che si trova ancora a largo di Lampedusa? I migranti verranno fatti sbarcare o si continuerà proseguirà sulla falsa riga delle politiche dell’ex ministro degli interni Salvini?

Proprio nella mattinata di oggi  l’Onu ha reso pubblico un rapporto drammatico in cui si evidenziano le prove che la Guardia Costiera libica trasferisce migranti in centri di detenzione non ufficiali dove i funzionari del governo vendono i migranti ai trafficanti. Alle donne, specialmente le più giovani, tocca il trattamento più infame, esposte a stupri e altre forme di violenza.

Al cospetto di queste raccapriccianti notizie ci auguriamo che il governo mostri realmente il cambiamento e la discontinuità, che deve essere assolutamente evidenziata in queste tematiche e non di certo nei posti di potere. Il Viminale non può continuare con la via del silenzio. Una via attendista che non può essere perseguita quando ci sono persone da salvare in mare.

Angelo Bonelli