Gran Bretagna dichiarata emergenza clima, in Italia solo bollettino liti Salvini-Di Maio Roma

gb-01

In Gran Bretagna si parla chiaramente di ‘dichiarazione dell’emergenza climatica’: un allarme sentito e preoccupato. In Italia si continua a parlare solo di Salvini, delle sue volgarita’, e del noioso bollettino di litigi con Di Maio.

Il resto del mondo pone attenzione al collasso del clima, ai danni irreparabili che potrebbe provocare in poco piu’ di dieci anni, mentre qua il governo battibecca, o finge di farlo, su varie minuzie. Anche perche’, nel concreto, Di Maio evita l’argomento, basti pensare all’Ilva, altrimenti resta senza parole come si e’ visto.

La questione climatica è in cima alla nostra agenda, perche’ e’ seria e urgente. Bisogna cambiare il modello produttivo, capire che il rispetto dell’ambiente e’ una grande opportunita’, non una limitazione. Vogliamo uscire da un dibattito piu’ che mai avvitato su personalismi e discutere di problemi reali, tangibili. Che vanno ben oltre la sopravvivenza sconclusionata di questo governo.

Beatrice Brignone