Costa e Di Maio passino ai fatti nel dl rinnovabili

basta-amianto

Nella “Giornata mondiale delle vittime dell’amianto” ricordiamo che giorni, settimane, mesi sono passati e dalle promesse fatte durante la consegna delle 55.000 firme della nostra petizione #bastamianto, non si passa ai fatti.

Da agosto sosteniamo che l’extra-incentivo per la rimozione delle coperture in amianto, inserito nella bozza del decreto rinnovabili, resta fermo al palo.

I ministri Costa e Di Maio rispondano anche di questo. La stella dell’ambiente del Movimento e’ un buco nero. Abbiamo ancora stime da 1 a 2 miliardi e mezzo di metri quadri di coperture degli edifici e ci sono 6mila morti ogni anno per patologie legate all’amianto. Con il picco di vittime che non e’ ancora arrivato.

E’ necessario agire, perchè anche su questo non c’e’ piu’ tempo da perdere.

Giuseppe Civatie Annalisa Corrado